Il gioco del solitario e 9 varianti emozionanti

()

Il gioco di carte Solitaire per giocatori singoli, conosciuto anche con la sigla Solitair o Solitaire, un tempo ha conquistato il mondo digitale dei giochi di carte nella versione Klondike. L'obiettivo è di ordinare le carte alternativamente in nero e rosso e poi posizionarle in ordine crescente sulle pile dell'asso. Il giocatore inizia con un giro di solitario gratuito e trova la soluzione giusta anche per combinazioni impegnative.

Il solitario Klondike è popolare dagli anni '90, quando Microsoft Windows 3.0 includeva per la prima volta una versione gratuita di questo gioco di carte. Le successive iterazioni del sistema e Windows Phone hanno anche una variante preinstallata o scaricabile gratuitamente di Solitaire.

Il gioco online gratuito Solitaire offre ai giocatori uno speciale sistema di livelli con il quale ricevono importanti punti esperienza dopo una partita di successo. Il solitario salva automaticamente il gioco in modo che il giocatore non perda i suoi progressi e possa interrompere e continuare a giocare in qualsiasi momento. Inoltre, i livelli del solitario sono completamente risolvibili.

immagine solitaria

Il solitario è un gioco di carte per una persona. La sua traduzione dalla lingua francese mostra perfettamente di cosa si tratta. La traduzione di questo è “pazienza”.

Secondo la storia, il gioco è nato in Germania o in Francia nel 18° secolo, quando i prigionieri passavano il tempo. Tuttavia, la sua origine non è del tutto chiara. Si dice che anche Napoleone si sia particolarmente divertito a giocare.

Nel gioco di carte Solitario, i giocatori devono mettere in mostra le carte da mazzi diversi secondo regole definite in 4 mazzi nell'ordine appropriato, almeno nelle varianti conosciute. Qui, i giocatori possono ordinare le carte in anticipo attraverso determinate azioni, ma solo alternativamente in base al loro colore.

Se il giocatore riesce a ordinare correttamente tutte le carte e quindi a giocare attraverso le pile, vince la partita. Ciò richiede un po' di pianificazione e per molti giocatori c'è qualcosa che si perde nei suoi pensieri. Allo stesso tempo, anche la fortuna gioca un ruolo importante.

Questo gioco è particolarmente popolare sul computer perché è noto da molto tempo come uno dei giochi standard nel sistema Windows. È qui che la maggior parte dei giocatori ha avuto modo di conoscerlo.

Esistono diverse varianti di Solitario, alcune delle quali possono essere facilmente trovate sul web, ad esempio in una versione di un libro online.

Se stai cercando un piccolo cambiamento da quel classico, puoi sicuramente trovare un certo numero di singole varianti e passare un po' di tempo con loro.

Versioni di gioco di Solitaire I

solitario

Il solitario conosce diversi tipi. I tipi cuore a cuore, tredici volte quattro e rossonero giocano un ruolo importante.

rosso e nero

Per la versione rossa e nera del solitario, il giocatore ha bisogno di 52 carte, che vengono rimescolate in un mazzo. Poi pesca 2 carte. Se una delle carte è nera e l'altra è rossa, il giocatore può metterle da parte. Altrimenti vanno su una pila separata. Questo viene poi fatto con tutte le carte fino a quando il resto delle carte non è esaurito. Quindi, nella versione solitario, il mazzo su cui sono arrivate le carte che non erano nel mazzo da due nero e rosso viene nuovamente mischiato e inizia un altro round.

Se il giocatore ha diviso tutte le carte in nero e rosso dopo 2 round, allora ha vinto. Questo è un modo particolarmente eccitante di giocare al solitario.

cuore a cuore

Quel solitario viene piazzato con un gioco a 32 mani. Il giocatore ha finito con questa forma di solitario quando riesce ad eliminare tutte e 8 le carte cuori. Per fare ciò, prima mescola le carte e poi forma l'artiglio. In questo gioco, le carte da gioco sono poste a faccia in giù. In quella versione del solitario, la prima cosa da fare è distribuire tre carte una accanto all'altra. Se c'è un cuore, i giocatori lo mettono da parte. I giocatori quindi piazzano altre tre carte sulle prime tre carte in modo che siano coperte solo per metà.

Il processo verrà eseguito 5 volte. Ogni cuore è risolto. Alla fine, i giocatori raccolgono tutte le carte da gioco che erano in gioco, eccetto le carte dei cuori, e poi le mescolano di nuovo. Quindi dispongono di nuovo le carte, come all'inizio e ripetono tutto come all'inizio e questo per un totale di 3 volte. Se poi i giocatori si riprendono tutto il cuore, hanno vinto, altrimenti hanno perso.

Tredici volte quattro

La forma tredici volte quattro di solitario richiede un mazzo di 52 carte. Il valore delle carte da gioco deve essere preso in considerazione. Un asso conta per uno e poi semplicemente in ordine fino a un re. Qui il valore è 13. Le carte da gioco sono disposte in una fila di 13 carte in totale. Se una carta si ferma sul valore concordato, il giocatore la tira fuori di nuovo. Questo deve lasciare uno spazio libero e in questa versione del solitario è posizionato una riga sopra l'altra.

Il giocatore lo ripete per un totale di 4 volte. Dopodiché, tutte le carte da gioco sono disposte e può iniziare a muoversi. Una carta può essere piazzata solo nella posizione originale (es. regina nella riga 12). Se tutte e 4 le carte dello stesso valore sono a posto, il giocatore non può più muovere. In questa versione del solitario, alla fine vince se ha diviso tutte le carte in base al loro valore.

Versioni di gioco di Solitaire II

finestre di gioco solitario

Anche la variante II del gioco Solitaire ha diversi tipi. Particolarmente apprezzate sono le categorie di solitari “Goodbye” e “The Wheel”.

Arrivederci

Il solitario Goodbye richiede un mazzo francese di 52 carte per essere giocato. Questo è diviso in 12 mazzi da 4 carte ciascuno e le restanti 4 vanno a faccia in giù nell'artiglio. I 12 pacchetti vengono quindi posizionati a faccia in giù in fila. Lo scopo è di ordinare le carte in modo che siano in ordine crescente dall'asso al re. Questo è sempre fatto con i colori appropriati. Il giocatore inizia raccogliendo la prima carta del primo mazzo e facendola scorrere sotto il mazzo classificato.

Dopodiché, il giocatore prende la prima carta del mazzo. Se trova un re, inizia un tredicesimo branco. Quindi il giocatore gira la prima carta sugli artigli. Se non può più prendere la prima carta del mazzo perché questo valore corrisponde già al mazzo, ha perso questa partita. Se tutto è corretto, alla fine verranno rivelate le carte che il giocatore ha posizionato per primo sotto il pacchetto.

La ruota

Per la versione solitario “The Wheel” il giocatore ha bisogno di 52 carte. Questi sono prima mescolati. Quindi, nella variante, posiziona le prime dodici coperte al centro come pila ausiliaria e può quindi distribuire 8 carte in cerchio attorno alla pila ausiliaria. Le carte dovrebbero puntare alla pila ausiliaria con il lato più stretto. Ciò dovrebbe comportare la forma della ruota e le 8 carte fungono anche da raggi. La carta seguente viene posizionata sotto la ruota come carta base. Nota che il giocatore lascia spazio per altre tre carte base.

Le carte base di questo solitario sono usate per costruire “famiglie miste”. Ciò significa che ogni cartellino rosso può essere seguito da uno nero e viceversa. Tuttavia, questo funziona solo per alcuni tipi di solitario. Se c'è un jack rosso, la carta successiva è una regina nera. Per vincere la partita, il giocatore deve costruire quattro di queste file sulle carte base ed elaborare tutte le carte in esse contenute.

In questo tipo di solitario, tutte le altre carte base hanno gli stessi valori della prima carta base. Ciò significa che se la prima carta da gioco è un 8 di cuori, tutte le altre tre carte da otto (fiori, picche e quadri) devono essere le altre carte base. Pertanto, il giocatore prima guarda per vedere se una delle 8 carte piazzate o la prima nella pila ausiliaria mostra il valore della carta base. In tal caso, la mappa viene immediatamente utilizzata come nuova mappa di base.

Dopodiché, il giocatore può sempre rimuovere le carte dalla ruota, secondo le regole del solitario. Se uno spazio diventa libero, viene riempito con una carta dalla pila ausiliaria. Se la pila ausiliaria è vuota in questa variante del solitario, una nuova carta da gioco viene semplicemente presa dal tallone. Tuttavia, se nessuna delle carte sulla ruota è corretta, il giocatore prende la prima carta dell'artiglio, poiché può anche giocare. Se anche questo non va bene, viene messo nella pila degli scarti. Se il giocatore gioca tutto in questo modo e alla fine non tutte le carte sono arrivate alle carte base, allora ha perso.

Versioni di gioco di Solitaire III

piramide solitaria

Il gioco Solitaire III conosce molti tipi diversi. Il solitario è descritto con un totale di “otto pacchetti”, “i tredici buoni”, “l'elfo colorato” e “l'elfo”.

L'Elfo del Colore

Il solitario “Die Farbenelf” si gioca con un set di 52 carte. Le carte da gioco sono visualizzate in quattro mazzi di quattro carte ciascuno. Il resto rimane nell'artiglio. In questo solitario, il giocatore può scartare carte da gioco solo se sono dello stesso seme e sommano fino a 11. Le lacune risultanti sono colmate dall'artiglio. Nella versione del solitario, un jack, un re, una regina o un asso possono essere scartati solo se è disponibile una carta da gioco dello stesso seme. Il giocatore ha vinto quando può esaurire l'artiglio in questo modo e tutte le carte sono state scartate.

Il solitario da otto pezzi

Per il gioco “Eight Pack Solitaire” il giocatore ha bisogno solo di 32 carte. Questi sono divisi in 8 mazzi da 4 carte ciascuno, in base al nome del solitario. In ogni pacchetto, 3 carte sono nascoste e una rimane aperta. Il giocatore deve sempre togliere due carte dello stesso valore. Se questo non è più possibile, ha perso. Se due carte sono finite, il giocatore può girare le carte da gioco che si trovano sotto di esse (sempre una per ogni busta). Se, invece, il giocatore ha a disposizione 3 delle stesse carte da gioco, può guardare sotto le carte e solo allora decidere quali togliere.

L'elfo

Nel solitario “The Elf” il giocatore ha bisogno di un set di 52 carte. Qui vengono messe sul tavolo le prime dodici carte del set del giocatore. Questo è adatto per disporre le carte in formato . Quindi, in questa versione del solitario, il giocatore cerca le carte che si sommano di nuovo a 11. Il colore non ha importanza in questo caso. Le carte che hanno immagini devono essere ritirate dal giocatore quando sono disposte e poste sotto l'artiglio, a meno che non ne abbia già una coppia, perché poi la carta illustrata viene posizionata sopra di essa. Se il giocatore ha vinto, ci sono 12 coppie con delle immagini alla fine.

Questo tipo di solitario è piuttosto non ufficiale. Oggi, i giocatori di solito lo giocano sul computer, in quanto ciò evita loro il lavoro di disporre manualmente le carte.

I buoni tredici

Per il solitario The Good Thirteen, il giocatore prende un mazzo di 52 carte. Questo stabilisce le prime 10 carte dell'artiglio, le altre rimangono dove sono. In questo tipo di solitario, le carte da gioco vengono sempre scartate quando hanno un valore totale di tredici. Il colore non gioca un ruolo qui e allo stesso tempo il re può essere messo via da solo, poiché questo conta già per il tredici. Il giocatore vince quando ha esaurito tutte le carte nel tallone.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.