Giochi da tavolo

()

Qui troverai una panoramica dei nostri giochi da tavolo . Le regole e le istruzioni di gioco possono essere trovate qui . Se hai ulteriori domande, non esitare a contattarci utilizzando il modulo di contatto.

Cosa sono i giochi da tavolo?

Sono giochi di società per lo più per 2 o più giocatori, che si giocano su un tabellone. La selezione è relativamente ampia e nell’era della tecnologia sono ancora indispensabili in ogni casa. Alcuni giochi sono progettati per il divertimento, altri per la tattica e l’eccitazione. La comunità dei giochi da tavolo è grande almeno quanto quella dei giochi online, se non più grande. Ci sono interi gruppi di gioco che si sono dedicati a giocare su un tabellone e lo fanno da decenni.

galleria

Puoi saperne di più su Eggertspiele.de su Wikipedia Esperto.

Giochi da tavolo: ecco perché offrono così tanti vantaggi

Non c’è bisogno di una connessione Internet, un lungo viaggio in macchina, nessuno sforzo particolare e nessun costo aggiuntivo, eppure è un divertimento senza tempo che può essere sperimentato ancora e ancora. Tutto ciò di cui hai effettivamente bisogno è di solito in una singola scatola. Ovviamente stiamo parlando di giochi da tavolo.

Tutti conoscono l’uno o l’altro gioco da tavolo e si sono già seduti in un gioco piccolo o grande. Anche se si trattasse solo di colpire il numero più alto possibile con i dadi e spostare le proprie pedine dall’inizio alla fine. A parte questo, tuttavia, ora c’è una varietà quasi ingestibile di giochi da tavolo e gli accessori a volte vanno ben oltre i dadi e le piccole figure da gioco.

L’ambientazione – un festival di fantasia

Storie emozionanti, mondi strani, epoche passate o future e così via: lo sfondo, ovvero l’ambientazione, di un gioco da tavolo è spesso una questione di immaginazione. Questo è proprio uno dei grandi vantaggi di tali giochi. Perché quando si presenta l’opportunità di viaggiare nel Medioevo, di solcare gli oceani in nave o di assistere a una corsa di cavalli completamente pazza? Questo è esattamente ciò che rendono possibile i giochi da tavolo “Nella protezione del castello”, “Porto del villaggio” o “Cambia cavalli” di Eggertspiele.

Lo stare insieme – un aspetto principale dei giochi da tavolo

Quanto sia grande e dettagliata la storia di fondo o l’ambientazione di un gioco da tavolo è ovviamente molto diverso e dipende dalle preferenze personali. Ciò che rimane, tuttavia, è l’unione che i giochi da tavolo offrono. Ci sono poche occasioni migliori per riunire tutta la famiglia attorno a un tavolo per ore e divertirsi insieme. In tempi in cui le persone spesso siedono davanti alla televisione in silenzio, questo è un cambiamento meraviglioso.

Soprattutto perché molti giochi da tavolo non sono limitati a un gruppo di età, ma offrono divertimento per generazioni. Nel gioco “Spectaculum”, ad esempio, la figlia di otto anni, la mamma, il papà e il nonno possono giocare tutti per la vittoria. A parte la famiglia, ovviamente, questo vale per tutti i tipi di società. Che si tratti di un appartamento condiviso, di un club giovanile o di una serata di coppia, un gioco da tavolo è l’occasione ideale per trascorrere delle ore piacevoli insieme.

L’effetto di apprendimento nei bambini

Mentre i giocatori di giochi da tavolo generalmente includono davvero tutte le fasce d’età, i bambini possono essere enfatizzati. Perché soprattutto gli adolescenti, i giochi da tavolo hanno diversi aspetti positivi. Come accennato, c’è sempre una certa convivenza in cui anche i bambini sono integrati. Tutti sono all’altezza degli occhi durante il gioco. Mamma e papà quindi non sono “gli adulti” per un po’, ma sono tutti uguali.

Quindi i più piccoli possono sperimentare molto chiaramente quando i genitori sono infastiditi perché sono costantemente sfortunati mentre lanciano i dadi o qualcosa di simile. Queste sono lezioni importanti che un bambino impara poi attraverso il gioco. Naturalmente, mamma e papà stessi hanno l’opportunità di mostrare come affrontare correttamente la sconfitta e il fallimento e come comportarsi in caso di successo. Naturalmente, questo è spesso più facile a dirsi che a farsi. La parola chiave è abilità sociali ed è proprio questa che i bambini acquisiscono automaticamente quando giocano ai giochi da tavolo.

L’effetto didattico è molto di più. Perché un aspetto principale di molti giochi è il pensiero strategico e lungimirante. Il gioco “Foresta di Sherwood” di Giochi Eggert ad esempio, si svolge in una fase di pianificazione e in una fase di raid. Quindi devi essere ben gestito all’inizio per avere successo alla fine, per cui il fattore fortuna non è ovviamente trascurato. In generale, i giochi da tavolo promuovono l’intelligenza in molti modi. Leggere e leggere ad alta voce fanno parte di numerosi giochi e spesso sono essenziali compiti aritmetici più o meno semplici.

In alcuni giochi da tavolo, il pensiero economico è interamente al centro del gioco. Se ti piace qualcosa del genere, puoi divertirti con “Macht $ piele”, per esempio. In definitiva, si deve solo considerare fino a che punto il denaro e la valuta giocano, o dovrebbero svolgere, un ruolo. In linea di principio, c’è un altro vantaggio che i bambini imparano a conoscere sempre meglio il valore del denaro giocando con i soldi finti e la simulazione ludica dei processi di acquisto ed economici.

Sempre un’occupazione significativa anche per gli anziani

Per quanto riguarda i requisiti in termini di intelligenza, abilità strategiche e cognitive, va inoltre ricordato che i giochi da tavolo sono un’occupazione significativa, soprattutto per gli anziani. È stato ora dimostrato che l’apprendimento di nuove attività e processi mentali completamente sconosciuti allena il cervello, per così dire, e, ultimo ma non meno importante, previene malattie come la demenza. La parola chiave qui è jogging cerebrale.

Poiché ci sono innumerevoli giochi da tavolo, ha senso provare l’uno o l’altro nuovo gioco, conoscere il tipo di gioco e migliorarlo, anche in età avanzata. Naturalmente, non devono essere giochi aziendali molto complessi. Un gioco con regole comprensibili e processi ad incastro, d’altra parte, è esattamente la cosa giusta da fare. Con la giusta ambientazione, il tutto è ancora più divertente ed è anche l’occasione perfetta per nonna, nonno, nipote e nipoti per giocare insieme. “Glück Auf”, un gioco sui minatori e l’estrazione del carbone, ne è un esempio ideale.

I giochi da tavolo possono essere giocati ovunque, ma non è necessario giocarli sempre

Come accennato all’inizio, in genere non hai mai bisogno di più per giocare di quello che c’è nella rispettiva scatola di gioco. Un tavolo può fornire la base, ma può anche essere giocato comodamente a terra. Questo è un grande vantaggio. In soggiorno, sul balcone, a un picnic o in vacanza: finché il gioco è nell’armadio o con te nel bagaglio, nulla può ostacolare il divertimento.

Soprattutto perché quasi nessun gioco da tavolo è assolutamente ripetitivo. Invece ci sono sempre nuovi turni di gioco, anche per il fattore fortuna e la costellazione degli altri giocatori. Nuove tattiche possono essere provate più e più volte, nuove storie possono essere raccontate più e più volte e nuovi risultati finali possono essere raggiunti più e più volte. Nel gioco “Neuland”, ad esempio, una singola mossa può avvenire in quattro modi diversi e qualcosa può essere prodotto, dato, costruito o piazzato. Per quanto diverse siano queste possibilità, i turni di gioco sono corrispondentemente diversi.

Sebbene i giochi da tavolo offrano questa varietà, questo divertimento e un’eccitazione sempre nuova, si distinguono nettamente dall’alternativa moderna, i videogiochi, per un aspetto decisivo: non esiste un fattore di dipendenza. Mentre è stato dimostrato che giocare su un monitor o una televisione tremolanti ha un potenziale relativamente alto di dipendenza, questo non è il caso dei giochi da tavolo. Grande gioia, rabbia e forse anche rabbia: tutte queste emozioni possono senza dubbio sorgere nei giochi da tavolo, ma da esse non si sviluppa una dipendenza. Un noto sviluppatore di giochi una volta disse: “Se il gioco va bene, allora sono felice e se il gioco va male, la mia vita normale continua comunque”.

Il fattore relax

La citazione citata, che indica anche che a volte vinci un gioco da tavolo e a volte perdi, indica l’alto fattore di rilassamento che offre questo passatempo. Se alla fine un round viene perso, può comunque essere molto divertente e la vittoria sarebbe stata solo un bonus per l’intera faccenda. Il percorso è spesso la meta e questo percorso è un piacere per tutto il tempo, in cui si dimentica la quotidianità. Pertanto, un’ora o due con l’uno o l’altro gioco da tavolo in buona compagnia è un modo quasi ideale per trascorrere la serata dopo il lavoro.

Infine, intanto, puoi anche bere un bicchiere di vino e fare uno spuntino con qualche dolce. Quelle cose che altrimenti potresti fare tranquillamente e per te stesso davanti alla televisione o con un libro, il che ovviamente non è neanche male – ma nel gioco da tavolo tutto è vissuto come stare insieme e la gioia condivisa è solo una doppia gioia.

Conclusione: ecco perché i giochi da tavolo hanno solo vantaggi

I giochi da tavolo possono essere molto semplici o molto complessi. In ogni caso sono molto divertenti. La particolarità dei giochi da tavolo è che più giocatori sono coinvolti, maggiore è il divertimento. Perché lo stare insieme è un aspetto cruciale e un vantaggio dei giochi da tavolo. Poi c’è la fantastica varietà. L’ambientazione di tali giochi può essere nel Medioevo così come nel futuro e può riguardare semplici gare tramite dadi o decisioni strategiche sono l’obiettivo.

Il gioco “Time ‘n Space”, ad esempio, tratta di un commercio interplanetario di merci à la fantascienza e richiede ai giocatori di essere in grado di coordinarsi, comunicare ed essere cauti sotto la pressione del tempo. Tali competenze appartengono a quasi tutti i giochi da tavolo in una certa misura e forma. Ecco perché l’apprendimento in particolare è una parte essenziale del gioco. Questo apprendimento avvantaggia anche i bambini che, attraverso i giochi da tavolo, migliorano anche le loro abilità sociali e affrontano il successo e il fallimento come se fossero da soli. La componente didattica gioca un ruolo anche per gli anziani, tanto che i giochi da tavolo diventano una sorta di brain jogging divertendosi.

Quel divertimento è ovviamente sempre in primo piano, motivo per cui un gioco offre sempre un alto grado di relax. Nonostante tali vantaggi e l’opportunità di nuove, inaspettate partite di gioco, gli aspetti antiestetici come una possibile dipendenza sono completamente evitati. In questo senso, i giochi da tavolo sono fondamentalmente diversi dai videogiochi. In definitiva, si può affermare che esiste, in linea di principio, un solo vero svantaggio: i giochi da tavolo raramente funzionano da soli.

How useful was this post?

Click on a star to rate it!

Average rating / 5. Vote count:

No votes so far! Be the first to rate this post.

As you found this post useful...

Follow us on social media!